0039 0403480411 info@radovani.it
Seleziona una pagina

Vivere meglio nella propria casa grazie all’impianto domotico

La nostra società è caratterizzata da un crescente invecchiamento demografico, che pertanto richiede un’attenzione particolare al mondo della terza età. Nasce così la domotica assistenziale, proprio per soddisfare le esigenze degli anziani e, più in generale, di tutti coloro che non sono autosufficienti. Il suo scopo principale è quello di creare spazi di vita autonoma, confortevoli e sicuri.

Da un lato, c’è la domotica per l’autonomia, pensata affinché l’utente “debole” possa interagire con l’ambiente in cui vive, eludendo eventuali difficoltà motorie. Vi è poi la domotica per la sicurezza: in questo caso, l’anziano, che magari non ha familiarità con la tecnologia o presenta disabilità cognitive, non possiede il controllo dei dispositivi domestici. Questi possono essere invece impostati o azionati a distanza, per garantire la sicurezza e il benessere di chi vive all’interno degli spazi abitativi.

La domotica assistenziale va oltre le esigenze di comodità, sicurezza della casa e risparmio energetico, offrendo alle persone anziane o disabili diversi benefici.

Anzitutto, il miglioramento della qualità della vita: l’uso delle tecnologie sviluppate dalla domotica assistenziale, pensate appunto per superare, o quantomeno limitare, le difficoltà dell’anziano, permettono alla persona di fruire di un ambiente più agibile, per vivere la quotidianità con maggiore autonomia. Una persona con problemi di movimento, ad esempio, è oggi in grado di azionare le tapparelle di casa senza alcuno sforzo, da tutta la semplicità di un telecomando.

Non da ultimo, la domotica assistenziale porta supporto sociale e sanitario fra le mura domestiche della persona, permettendole di convivere con le disabilità nell’autonomia della sua abitazione, piuttosto che presso ospedali e case protette.

L’obiettivo della home automation è quello di migliorare diversi aspetti della vita. Per primo la sicurezza, grazie al dialogo diretto del sistema di home automation con particolari sensori, l’utente è immediatamente avvisato dell’eventuale verificarsi di situazioni di pericolo come una fuga di gas, una perdita d’acqua o un tentativo di effrazione. Secondo poi il comfort totale grazie a recenti sistemi di home automation che vantano un’interfaccia chiara e facile da gestire, in sostanza alla portata di tutti che inoltre,da remoto, danno la possibilità di controllare il sistema anche quando ci si trova fuori casa. Ed in fine per l’efficienza energetica un sistema domotico può combinare diverse funzioni e permettere ai dispositivi connessi di “dialogare” fra loro per controllare in maniera razionale i consumi energetici, limitando così gli sprechi.

Contattaci ora!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy sotto riportata

Leggi la Privacy Policy del modulo di contatto

Seguici sui social!

Contattaci ora!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy sotto riportata

Leggi la Privacy Policy del modulo di contatto

Seguici sui social!