0039 0403480411 info@radovani.it

Per gestire al meglio determinati processi produttivi nell’ambito industriale sono state progettate le applicazioni di automazione e robotica: come funzionano.

Quando si pensa all’industria a molti viene in mente la classica scena di Charlie Chaplin nel film “Tempi moderni”, con la catena di montaggio e tutto il resto. In realtà oggi il lavoro industriale ha fatto passi da gigante, grazie all’innovazione tecnologica, che ha portato ad una nuova frontiera, quella dell’automazione robotica.

Questa è la nuova frontiera dell’industria 4.0, resa possibile da innovativi prodotti sia hardware che software. Un vero e proprio matrimonio tra il digitale e il fisico. Questo rende le fabbriche odierne sempre più hi-tech ed evolute, con un ridotto apporto del lavoro umano e un sempre più importante contributo da parte delle macchine.

Robotica industriale: di cosa si tratta
Ma quando si parla di automazione robotica, cos’è esattamente? Di cosa si tratta. Innanzitutto è bene sapere che la robotica industriale è rappresentata da macchine particolarmente avanzate, gestite da hardware molto sofisticati, che sono in grado di svolgere in modo sicuro ed efficiente dei compiti particolarmente complessi, replicando l’azione umana. Si tratta del frutto del progresso tecnologico dell’ultimo ventennio, che vede dei robot industriali sostituire il lavoro delle persone. Essi sono progettati per lavorare con specifiche tecniche dedicate all’ambito industriale.

Il concetto di automazione robotica industriale
Per analizzare il significato dell’automazione robotica industriale bisogna andare a definire i singoli elementi che la compongono. Dunque l’automazione industriale è la gestione intelligente di macchinari industriali attraverso l’utilizzo di tecnologie nonché sistemi di controllo appositi. La robotica industriale rappresenta una diramazione dell’automazione industriale e consente di migliorare determinati processi produttivi, attraverso l’utilizzo di robot in grado di svolgere compiti specifici.

Automazione e robotica industriale: a cosa serve
L’automazione robotica industriale è quindi una particolare branca dell’innovazione tecnologica funzionale a migliorare il lavoro in fabbrica: da un lato è in grado di ottimizzare i costi, in quanto consente di incrementare la produttività e di ridurre le spese per il personale. Dall’altra offre l’opportunità di ridurre il rischio umano nelle attività più pericolose, in modo da diminuire gli incidenti sul lavoro, piaga ancora molto presente ai giorni nostri.

In sostanza se i robot lavorano nelle aree dell’azienda dove i pericoli sono maggiori, maneggiando carichi particolarmente pesanti o componenti complessi, gli operai potranno dedicarsi solo a compiti più leggeri e in zone della fabbrica più sicure.

Come funziona la robotica industriale
Con le nuove evoluzioni tecnologiche i robot industriali sono ormai in grado di lavorare in modo quasi completamente autonomo, attraverso dei sistemi di machine learning, che consentono loro di assumere decisioni indipendenti. Dunque non solo eseguono quanto gli chiede il software che li gestisce, ma sono anche in grado di comprendere da soli il modo migliore per eseguire determinate lavorazioni.

Tra le varie tipologie di robot vi sono anche quelli in grado di interagire con l’essere umano senza pericoli per quest’ultimo. Queste macchine sono dette anche robot collaborativi, e lavorano a stretto contatto con gli addetti, aiutandoli a svolgere i loro compiti e agevolando loro il lavoro. Per questo la robotica industriale è considerata una nuova frontiera del lavoro nell’industria.

I vantaggi dell’automazione robotica
Implementare processi di automazione robotica all’interno di un’azienda offre molteplici vantaggi. Innanzitutto in termini di produttività, in quanto i lavoratori possono così dedicarsi ad attività più complesse ed impatto, lasciando invece quelle più pesanti e rischiose alle macchine.

I robot vengono infatti inseriti perlopiù negli ambienti che risultano pericolosi per l’uomo, come ad esempio laddove c’è rischio di contatto con materiali dannosi o sostanze chimiche. Inoltre l’automazione robotica consente di ridurre al minimo gli errori.

Le applicazioni dell’automazione e robotica
L’automazione e robotica ha diverse applicazioni all’interno del mondo industriale. Sono infatti utilizzati sia nei sistemi di automazione rigida sia in quelli flessibili. In particolare, i settori dove essa può essere impiegata sono: alimentare, automotive, medicale, chimico, aerospaziale, elettronica, biotecnologie, nautico. I sistemi robotizzati vengono utilizzati per produrre arredi, nel modellaggio 3D, nella produzione di attrezzature sportive, ma anche per realizzare analisi di laboratorio.

Il futuro dell’automazione robotica industriale
Guardando al futuro, l’automazione robotica industriale potrebbe evolvere nella cosiddetta smart manufacturing, ossia la realizzazione di fabbriche di nuovissima generazione che vantano una grande presenza di robot che lavorano in maniera autonoma insieme alle persone. In questo senso sono molti gli studi che si stanno portando avanti per arrivare a risultati sempre più performanti.

Per maggiori informazioni e un preventivo personalizzato scrivici subito su: info@radovani.it.

Contattaci ora!

    L’interessato, letta l’informativa sotto riportata, accetta espressamente e presta il consenso al trattamento dei propri dati.

    SiNo

    Leggi la Privacy Policy del modulo di contatto

    Seguici sui social!

    Contattaci ora!

      L’interessato, letta l’informativa sotto riportata, accetta espressamente e presta il consenso al trattamento dei propri dati.

      SiNo

      Leggi la Privacy Policy del modulo di contatto

      Seguici sui social!

      × Ciao! Come possiamo aiutarti?