0039 0403480411 info@radovani.it

Progettazioni

strutturali

Per la progettazione e calcolo strutturale il decreto ministeriale del 14 gennaio 2008 (D.M. 2008) è fondamentale. Nel decreto vengono illustrate le norme tecniche per le costruzioni ovvero l’insieme delle norme che regolamentano la progettazione, l’esecuzione e le verifiche delle nuove costruzioni.

La finalità del Decreto Ministeriale 2008 è quella di garantire la sicurezza pubblica attraverso la disciplina delle indicazioni di calcolo e verifica degli edifici costruiti e l’istituzione di una normativa specifica di regole per la progettazione e la messa in opera delle nuove costruzioni.

L’Italia è un paese ad altissimo rischio sismico e la progettazione e calcolo strutturale diventano fondamentali.

Ma che cos’è la progettazione strutturale?

La progettazione strutturale in edilizia ed architettura è l’attenta selezione e combinazione di materiali, analisi del terreno ed i carichi variabili e fissi degli agenti atmosferici e di tutto ciò che può incidere su una nuova costruzione, valutare gli effetti di tali variabili sulla costruzione.

Una volta che si saranno prese in considerazione la legge locale e le verifiche necessarie, si prosegue con le indagini e prove per garantire la massima sicurezza della costruzione. Come si garantisce questa sicurezza nella progettazione? Attraverso due strumenti:

  • Le normative tecniche, come il D.M. 2008 (per il calcolo statico degli elementi che costituiscono l’opera).

  • I software di calcolo strutturale, oggi sempre più a disposizione degli architetti per questo tipo di progettazione.

La progettazione strutturale prevede una descrizione dettagliata della geometria degli elementi della costruzione, le norme e le procedure di calcolo strutturale adottate, le caratteristiche dei materiali e la loro realizzazione in modello.

Il calcolo strutturale indica l’insieme degli strumenti e delle tecniche sviluppate per individuare e risolvere i problemi che riguardano la meccanica delle strutture architettoniche quando si progetta una nuova costruzione o si “rimette in sesto” una già esistente.

Quali sono le più importanti nozioni e competenze da acquisire quando si parla di progettazione e calcolo strutturale? In questa tipologia di operazione architettonica non si può ignorare la fase di analisi preliminare, il calcolo dei carichi e la progettazione globale della costruzione. Un classico esempio è una struttura in cemento armato di un edificio a più piani che deve essere analizzato da ogni punto di vista prima di essere realizzato:

  • Fase di studio del progetto

  • Fase di pre-dimensionamento

  • Fase di completamento del progetto

  • Fase di operatività, secondo il D.M. 2008 e la conseguente circolare applicativa, per trovare soluzioni e applicazioni che seguano le norme imposte dalla legge.

Dopo l’analisi preliminare, considerando carichi fissi e variabili, si può procedere alla modellazione numerica con elementi finiti ed, ancora, le verifiche da fare sulla modellazione effettuata.

La progettazione e le verifiche strutturali, poi, sono particolarmente importanti in una costruzione: la solidità strutturale di un’abitazione o di un altro edificio è fondamentale perché in Italia la maggior parte del territorio è classificato come sismico, ma non solo. Anche i dissesti idrologici, infatti, sono piuttosto frequenti. La progettazione e calcolo strutturale diventano fondamentali.

INDUSTRIA

processo di lavoro

REALIZZIAMO PRODOTTI SU MISURA PER I NOSTRI CLIENTI

PROGETTAZIONE

Il nostro studio di progettazione è composto da ingegneri e periti altamente specializzati.

INSTALLAZIONE

Realizziamo prodotti su misura, aiutando i clienti a lavorare meglio e in sicurezza, producendo di più.

MANUTENZIONE

Con la manutenzione degli impianti diamo la possibilità di usufruire della reperibilità 24/7.

CONTATTI

info@radovani.it
0039 040 348 0411

SEDE

Via Carlo Errera 16
Trieste  - Italia

ORARI

Lunedì - Venerdì: 09:00 - 17:00
× Ciao! Come possiamo aiutarti?